Otturazioni Dentali

Otturazioni dentali

Carie, traumi, abrasione, erosione, sono tutti fattori che nel corso del tempo possono danneggiare i denti, rendendo necessario l’intervento del dentista. Le cosiddette “otturazioni” altro non sono che l’operazione che il dentista esegue per ripristinare la parte mancante di dente rendendo a quest’ultimo forma, funzione e colore ed impedendo la progressione del problema verso quadri più gravi, spesso dolorosi.

Fra tutti questi fattori la carie è senz’altro il più importante e diffuso. Il processo cariogeno, infatti, tende a demineralizzare prima lo smalto, poi la dentina creando comunicazioni con la parte più interna del dente, il cosiddetto nervo o polpa dentaria, rendendola progressivamente sempre più sensibile a stimoli termici, sostanze acide, zuccheri.

In questi casi il dentista, prima di poter procedere ad eseguire la cosiddetta “otturazione”, dovrà preoccuparsi di rimuovere prima di tutto il tessuto cariato con i mezzi più opportuni ma sempre delicatamente

Solo dopo questa dopo questa prima operazione potrà procedere alla ricostruzione del dente, sostanzialmente riempendo gli spazi vuoti che si sono creati per effetto delle carie prima e del processo di ripulitura poi, con materiali compositi di varia tipologia.

Contattaci ora… Oppure chiama!

Argomenti Correlati
Top